5 prodotti

Equiseto

( Equisetum arvense L. )

Ha azione elasticizzante, riepitelizzante, coadiuvante nel trattamento esterno di rughe e smagliature.

Componenti principali sono l’acido salicilico, la cui proprietà è quella di aumentare l’elasticità dei tessuti connettivi, le saponine, i flavonoidi, gli esteri di acidi grassi, i fitosteroli, la vitamina C e l’acido malico e ossalico. Viene utilizzato anche per migliorare la funzionalità delle vie urinarie poichè ha la capacità di drenare i liquidi corporei.

L’estratto è ricavato dai fusti sterili che contengono:

  • sali minerali (18-20%, abbondante il potassio)
  • saponine (circa 8%)
  • silice (5-6% della pianta secca)
  • acidi organici (vitamina C, acido cinnamico, dicaffeicotartarico, ossalico e altri)
  • flavonoidi (in particolar modo l’isoquercetina)
  • tracce di alcaloidi (equispermina e laustrina)

In campo fitoterapico, l’Equiseto trova un certo spazio come blando diuretico e depurativo.

Indicato in presenza di edema post-traumatico (gonfiore dopo una botta), stati infiammatori e infezioni delle vie urinarie inferiori (cistiti, uretriti, prostatiti), per il trattamento della renella (facilita l’espulsione dei calcoli renali piccoli, di consistenza sabbiosa) e per “sgonfiare” gambe e caviglie pesanti.

Conosciuto anche con il nome di coda cavallina per la sua proprietà di rendere lucido il pelo degli animali. Per la presenza dei sali minerali in una forma molecolare altamente disponibile per il nostro organismo, l’equiseto favorisce anche la remineralizzazione del sistema osteo-articolare e dei tessuti duri come unghie e capelli.

Ingredienti